Martina Ciaccio | Pupilla
15565
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15565,qode-quick-links-1.0,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,columns-3,qode-theme-ver-16.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
Category
Tanticchia

Pupilla

 

Per raccogliere, contenere e valorizzare la bellezza è necessario un contenitore. La bellezza, è un valore che va ad identificarsi con elementi antinomici tra loro. Come in un magico incantesimo quest’idea ha generato PUPILLA. Grande vaso che vuole essere volume armonico e presenza decorativa che può accogliere un’altra forma di bellezza della natura “quella della vegetazione” diventando così rappresentazione della fusione armonica delle varie forme. Porzione di piramide sezionata e capovolta, PUPILLA si contraddistingue per le sue facce che presentano una texture luminosa che si manifesta grazie ad un traforo che caratterizza quasi tutta la sua superficie. Su ogni lato si evidenziano dei bassorilievi sagomati e traforati posti alla base di ogni lato del vaso. Della stessa tipologia sono i fregi posti sui bordi superiori di PUPILLA.